Questo sito contribuisce alla audience di

È come...
Il tempo passa e, attraverso i vetri della vita, cambiano le stagioni e gli eventi segnano i nostri volti e i nostri sguardi che perrdono un esiguo raggio di luce ogni giorno vissuto.
Ma cosa può l'amore?

È come il rumore bianco dell'acqua cristallina di un ruscello, che fa cantare le pietre su cui corre.
È come lo schiudersi delle uova e la corsa delle tartarughine verso il mare.

È come il tuo sguardo appoggiato su di me che non mi lascia più.
Vota la frase: Commenta
    I tuoi capelli ribelli color miele, incorniciavano il volto stanco e pallido.

    La tua mano cercava la mia scivolando a fatica tra le lenzuola e la coperta.
    La tua voce era una flebile cantilena, solo a volte riuscivi a esprimerti.
    Ma i tuoi occhi nocciola, velati di tristezza e sofferenza mi trasmettevano una muta preghiera: Portami a casa!
    Ti ci porterò un giorno, quando ci ritroveremo e tu sarai bella come tanti anni fa, e io ti riconoscerò subito!
    Perché tu sei la mia mamma.
    Vota la frase: Commenta
      Colori

      Ho seguito la linea azzurra che separa il cielo dalla terra e ho incontrato un sentimento immaturo, inquieto.
      Ho seguito il profilo di un giallo raggio di sole, e ho provato un'emozione che poi mi ha ferito.
      Ho seguito la linea rossa, quella degli ideali profondi, ho trovato un compagno che mi ha lasciato per seguirli.
      Ho intrapreso allora la linea verde, della naturalezza, ma incredibilmente mi ha tradito.
      Ma poi davanti a me l'arcobaleno, sei tu, il mio amore vero.
      Vota la frase: Commenta
        Riempirò la mia vasca da bagno con le tue lacrime,
        Non sarà necessario aggiungere bagno schiuma o sali profumati,
        Perché sarà già inebriante sapere che mi sto immergendo nel tuo dolore.
        Quando uscirò, la mia pelle sarà di nuovo pulita, nuova, risanata anche dai ultimi segni che mi hai lasciato.
        Sarà poi esaltante togliere il tappo e guardare mentre tutto scivola nelle fogne, portandosi via tutto ciò che ho speso con te.
        Sarà più vantaggioso il ricordo di una malattia, che il tuo ricordo.
        Vota la frase: Commenta