Scritta da: Marilena Aiello
Quanto pesano nelle mani le carezze non date?
E, nel cuore, l'amore non rivelato?
Quante tasche servono per contenere tutti quei baci
mai posati sulle tue labbra?
Girovago così, carico d'affetto e tenerezza, d'amore e dolcezza,
punito dall'orgoglio travestito da timidezza,
ferito a morte dalla paura nascosta nella riservatezza.
Marilena Aiello
Composta domenica 18 dicembre 2011
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Marilena Aiello
    È ironico, beffardo direi, il sole quando sorge come nulla fosse, quando splende sfacciatamente sulle vite di tutti, indifferente alla pena, alle lacrime, ai dolori, ai perduti amori.
    Ma se guardo la vita a testa in giù, mi accorgo che splende così per raggiungere gli angoli bui della mente, quelli freddi del cuore, quelli nascosti dell'anima dove i ricordi belli vanno svanendo nel tempo, sbiaditi dalla polvere.
    Marilena Aiello
    Composta mercoledì 23 novembre 2011
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Marilena Aiello
      Le parole sono pulviscolo nell'aria assolata. Vorticanti o quasi immobili, cercano o attendono la fusione con l'immagine per la quale nascono o dalla quale sorgono.
      Le mie parole germogliano da sole, ma fioriscono soltanto quando si sposano con l'immagine che amano, alla quale sono destinate o dalla quale sinuosamente vengono liberate, come vapore, o eccitate, come lingue di fuoco.
      Marilena Aiello
      Composta mercoledì 23 novembre 2011
      Vota la frase: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di