Scritta da: Mariella Mulas
Femminicidio. Orrendo termine che fa piangere. Piangi per la crudeltà, per l'arroganza, per la miseria morale di chi decide della vita, per il terrore che s'imprime negli occhi della vittima, per quella fiducia strappata con sangue d'innocenza.
Femminicidio, termine che urla il dolore mortale di voci femminili che non hanno vera giustizia in questa società che ritiene di dover essere garante di attenuanti anche nei confronti degli sguardi biechi dell'assassino!
Femminicidio come Olocausto. Termini a indicare insieme il male assoluto!
Mariella Mulas
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di