Questo sito contribuisce alla audience di

Aforismi di Mariarosaria Ambrogio

Studentessa, nato a Belvedere Marittimo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Racconti e in Diario.

Ci vorrebbe una buona dose di semplicità. Le relazioni con gli altri saranno autentiche se prima di tutto saremo veri con noi stessi; bisogna liberarsi dai fronzoli, e da tutto ciò che ci porta ad essere soltanto dei manichini, a questi bastano un po' di oggetti a completarli, agli uomini serve molto di più. Agli uomini serve un cuore.
Composta domenica 25 ottobre 2015
Vota la frase: Commenta
    La classe non è acqua; ma la classe non è indispensabile alla vita. A volte si perde il senso profondo dell'umanità, quando si costruisce la propria esistenza sul niente, sul futile, sulle banalità; l'essenzialità, la semplicità, la bellezza sono molto più di un vestito alla moda, di un auto all'ultimo grido, di un iphone di ultima generazione. Tutti abbiamo l'opportunità di scegliere se indossare la verità o la falsità nella vita, e certamente questa scelta farà la differenza nelle nostre vite, e inciderà sulla qualità della nostra vita. La verità non è acqua, è molto più difficile essere uomini veri che uomini di classe.
    Composta lunedì 19 ottobre 2015
    Vota la frase: Commenta
      Come si fa a conoscere veramente l'altro? Forse vivendolo? I nostri avi dicevano di arrivare a mangiarci insieme quintali di sale. L'errore sta proprio nel pretendere di conoscere l'altro, non si può conoscere per sempre qualcuno, poiché ognuno di noi cambia vivendo ogni volta un giorno che è inevitabilmente diverso dal precedente. Si può solo sperare di vivere una persona giorno dopo giorno, e di cambiare insieme piacendosi ancora.
      Composta martedì 15 settembre 2015
      Vota la frase: Commenta
        Questa società maschera la rabbia dietro all'ipocrisia. Che brutto momento per l'uomo, quello in cui per "apparire interessanti" si va contro ogni principio, valore, sentimento; e quella vocina che ci consente di non sbagliare, tutti la sentono, ma sono sempre di più quelli che la colgono per poterla ribaltare; quasi come se fosse una guida da capovolgere ogni volta; questa società maschera le coscienze, perché crede di poter così assaggiare la vera libertà, ma non comprende bene di perire ogni volta; quale libertà potrà mai essere reale se pretende di viaggiare contro se stessi?
        Composta venerdì 11 settembre 2015
        Vota la frase: Commenta
          I numeri viaggiano, perché non possono restare; viaggiano per ritrovarsi, poiché gli hanno sciupato il tempo, e non riescono più a guardare. I numeri viaggiano, rischiando tutto ciò che hanno, perché seppur lacerati dall'impetuosa tormenta, non hanno smesso di sognare. I numeri hanno un cuore capace di amare; i numeri hanno un'anima, in grado di sentire, i numeri hanno un corpo, che non si può ignorare, e ci vengono a cercare, perché vogliono farsi amare. I numeri hanno tutto quel che serve per non essere chiamati soltanto in %, perché i numeri sono uomini da amare.
          Composta martedì 9 giugno 2015
          Vota la frase: Commenta