Scritta da: Maria C.
Quando litighi con qualcuno che ami, provi un dolore diverso dagli altri. È qualcosa che lacera e ferisce. So che forse è sbagliato, ma per quello che sento quando sto vicino alla persona che amo, per quello che mi lascia e per ciò che "siamo" quando siamo insieme, preferisco litigare mille volte prima che rinunciare a "noi".
Maria Casapieri
Composta venerdì 7 novembre 2014
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Maria C.
    Inventami i giorni, mentre cammini la vita. Inventami le ore, mentre respiri i giorni. Inventami e dammi nuove forme, nuovi colori e rendimi migliore. Inventami abiti nuovi, fatti di rispetto e di pura sincerità. Inventami nuove emozioni costruite dall'amore che hai per me. Inventami senza cambiare mai ciò che in fondo sono, perché è per quello che mi hai scelta. Quindi so che ne avrai rispetto.
    Maria Casapieri
    Composta mercoledì 5 novembre 2014
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Maria C.
      Finti perbenisti, che parlano di "Diritti", di "Giustizia" e di "Verità". Che navigano in mari agitati di ipocrisia, travolti da onde di falsità per poi arenarsi alla deriva della vergogna. Di quella vergogna che può provare solo colui che vive di belle parole, senza mai conoscerne il vero valore e il vero significato. Quella vergogna che dovrebbe invadere l'anima di coloro che vivono calpestando il prossimo mentre camminano sul "Concime" da loro stessi seminato. Ma la vergogna è qualcosa che prova solo chi ha una coscienza e purtroppo certe "Persone" una coscienza non la posseggono.
      Maria Casapieri
      Composta mercoledì 5 novembre 2014
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Maria C.
        Mi chiami "Amore" ogni volta che con un semplice sguardo mi dici che sono una delle cose più belle che hai. Mi chiami "Donna" ogni volta che con un bacio e un abbraccio mi fai sentire che sono colei che accende i tuoi desideri più intimi. Mi fai sentire amata e donna ogni volta che mi respiri vicino. Ogni volta che ridendo spezzi quel silenzioso monologo di un giorno terribilmente uguale agli altri. Ogni volta che allunghi la tua mano per sfiorarmi il viso, lasciando socchiudere i miei occhi alla bellezza di quello che la tua pelle sfiorando la mia lascia in me.
        Maria Casapieri
        Composta martedì 4 novembre 2014
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di