Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Rita1
Caro Gesù, quante volte parlo con te, come una matta, non so se tu mi ascolti, so benissimo che hai tanto lavoro e non riposi mai, né notte né giorno. Non amo confessarmi, perché ho perso la fiducia in me stessa, forse, mi dimentico pregare o meglio anche se talvolta inizio a pregare il mio cervello si dilaga lontano e va oltre il mare, perdendo il filo della preghiera. Chiedo a te misericordia. Bugie non ti posso raccontare, ho scritto tutto ciò che vorrei dirti in questa lettera sigillata con il sangue del mio cuore, spero che la leggerai, il perdono me lo comunicherai attraverso le fonti che tu solo sai. Perdona se puoi i miei peccati, una cosa sola ti chiedo: non dirmi di no, proteggimi i miei figli e tienili sempre accanto a te!
Composta sabato 14 maggio 2016
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Rita1
    Non amo tenere il mio cuore prigioniero delle perfidie, delle invidie, delle cattiverie inumane e non meritate, non voglio il mio cuore legato a una catena difficile da spezzare, non mi appartiene, voglio il mio cuore libero di pensare, di decidere il cosa fare, lo voglio convinto di ciò che voglio io, che nessuno lo deve comandare. Solo e nessuno può entrare dentro il mio cuore, se non non prima mi mostra amore. Non l'amore materiale, ma l'amore che a tanti manca, che si chiama fratellanza!
    Composta venerdì 29 aprile 2016
    Vota la frase: Commenta