Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Rita3
Quante cose avrei da chiederti cuore mio. Tu stai lì silenzioso come per dire: io mi riposo! È strana la vita, quando dinanzi ti regala degli ostacoli insuperabili, perché non ne hai la forza di superarli, di accettarli, eppure li devi abbracciare come fossero dei benvenuti. Ti manca il potere mentre il fato fa da padrone, magari ridendo alle tue spalle per dire: sono io più forte! Devo arrendermi, mentre insieme soffriamo inerti come delle foglie cadute sul gelido terreno... siamo foglie morte. Ecco cosa siamo cuore mio; accettiamo il destino è seguiamo ancora insieme il nostro cammino.
Composta martedì 13 dicembre 2016
Vota la frase: Commenta