Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Lina Viglione
Se potessi vedere i giorni su di un grafico, questo sarebbe lineare, anzi! Piatto. Ho imparato ad accontentarmi, a contenere le mie emozioni, ad essere composta, seria, posata, rispettosa nelle regole, non dire, non fare, non... non respirare. A questo punto tutto tutto ok, avrò tutto quanto è necessario per il mio sostentamento, ma dimentico di avere un anima: le mie emozioni costano, e per un battito in più dovrò osare, e mettermi a rischio, coprirmi il viso, chiudermi a guscio ed essere pronta ad incassare, ad essere giudicata e giustiziata più volte, fino a quando non mi capiranno che la mia è solo la rabbia di non riuscire ad essere diversa, che mio malgrado mi spinge ad essere uguali ad... altri.
Composta domenica 19 marzo 2000
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Lina Viglione
    La solitudine prende vita quando una persona fa molte cose nella giornata e le fa senza una compagnia. Per essere felice basta la vita. Poi ogni altra cosa passa secondaria, con i suoi lati positivi e negativi ma ti regala anche attimi di felicità... felicità. La vita è un libro di infinite pagine da scrivere ogni giorno.
    È un sogno che noi viviamo. È un film... e noi siamo gli attori protagonisti. Io amo la vita, più di quanto lei faccia per farsi amare da me. Quando ho capito che non mi sorrideva sorridevo io a lei, fu così che la Contagiai. La mia anima è come un albero ha bisogno sempre di luce per vivere. Al mattino saluto per primo al sole, perché mi illumini ogni giorno. La mia anima ha bisogno solo di luce per vivere. Il mondo senza speranza è un mondo senza gioia, non c'è felicità senza dolori. La speranza è anche quella cosa che va in contro al destino, e fa si che non sia già tutto scritto, perché se nel nostro cuore rimane un briciolo di speranza, vuol dire che ancora niente è perduto, almeno per noi che ci crediamo.
    Composta sabato 18 dicembre 1999
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Lina Viglione
      Prendiamo la vita come vita di petto. I filosofi per quanto sono stati e sono visionari e molto stravaganti, se hanno detto qualcosa un fondo di verità nelle loro parole e la parola... speranza. E se non c'è la facciamo mancare non ci sentiremo mai soli. Si può essere soli anche quando si è circondati di gente che alla fine non ti riempie la vita, è di passaggio e magari non la vedi più, allo stesso tempo ci si può non sentire soli anche quando non si ha nessuno vicino.
      Solitudine non significa non avere amici con cui passare una giornata La vera solitudine è non poter condividere te stesso con qualcuno.
      Composta mercoledì 17 maggio 2000
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Lina Viglione
        Gli amori come nascono finiscono sono come i treni che percorrono i binari, si fermano e poi si muovono veloci. Sono come pugni di grano seminato sul solco di una terra che aspetta di germinare. Sono come le mele più le mordi più ti fanno bene. Sono come i fuochi del cammino in una sera d'inverno. L'amore dei giovani è come un raggio di sole una lacrima di luna, come il cielo stellato come, un grappolo d'uva, come un calice. Piangente. L'amore è un'onda.
        Composta venerdì 19 novembre 1999
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Lina Viglione
          La nostra luce è quella fiammella che non si spegne mai, anche se debole sa sempre indicarci la strada quando ci sentiamo smarriti, riscaldandoci col col suo tepore. Si chiama la fiammella dell'amore che è ognuno di noi può sia nel dare che ricevere perché se si dovesse spegnersi ci si ritrova in un grande abisso oscuro di dolore e solitudine da cui solo se riusciamo a riaccendere un'altra fiammella possiamo uscire di nuovo verso la luce della vita, quella vera.
          Composta martedì 18 maggio 1999
          Vota la frase: Commenta