Scritta da: VikyPunx
Mi chinai a sfiorargli le labbra morbide. Col secondo bacio gli morsi leggermente il labbro superiore, facendolo gemere. Mi ricambiò prendendomi il viso tra le mani, come per bermi, teneramente, bramosamente, come per assaporare un vino pregiato fino all'ultima goccia.
Laurell K. Hamilton (Laurell Kaye Hamilton)
Vota la frase: Commenta
    "Saresti davvero capace di uccidermi?" La sua voce fu seta sopra una ferita: gentile, ma con una sfumatura di sof­ferenza, proprio come il sesso. Una carezza di velluto all'in­terno del cranio, piacevole nonostante la paura che mi stra­ziava tutto il corpo.
    Laurell K. Hamilton (Laurell Kaye Hamilton)
    dal libro "Resti Mortali" di
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di