Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Ivano Crescenzi

Impiegato, nato martedì 19 settembre 1978 a Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti e in Diario.

Scritta da: Ivano Crescenzi
Ci sono un'infinità di fiori, di diverso colore, grandezza, profumo e bellezza. Ogni tipo di fiore nasce e cresce a modo suo, nel suo ambiente più adatto, luogo, temperatura e così via... Ad esempio, c'è quel fiore che per vivere e poter mostrare il suo massimo splendore deve essere bagnato solo con l'acqua proveniente da alture altissime, che passando tra particolari rocce si arricchisce di quei minerali che gli conferiscono i colori e la lucentezza che lo contraddistinguono. Da una parte c'è la difficoltà di trovare questo elemento, che senza non permetterebbe al fiore di crescere come dovrebbe... dall'altra, invece, c'è la facilità di sapere che è necessaria una sola cosa per dare al fiore forza e splendore.
Composta sabato 19 gennaio 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Ivano Crescenzi
    Da piccoli le parole ci incantavano, inserite nelle storie più fantastiche e incredibili, che andavano a riempire le nostre fantasie e diventare reali dentro di noi... da grandi, molte volte, le parole rimangono solo suoni, e quello che raccontano sembra, e rimane, incredibile, falso... soprattutto davanti ai fatti, che le rendono tali.
    Spiegazioni, scuse, servono a poco, se nascondi la verità... soprattutto se accade più volte.
    Il peggio è scoprire che a volte il tutto è fatto per fini a dir poco leali,... "... chissà, un domani potrebbe essermi utile..." escludendosi dalla responsabilità se la disponibilità non verrà trovata.
    Composta domenica 13 novembre 2011
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Ivano Crescenzi
      Guardando l'universo, sia dal punto di vista "Spaziale", come insieme di luoghi, sia dal punto di vista "Temporale", dove più universi si differiscono l'uno dall'altro anche solo per "un secondo", avvertiamo l'incapacità di trovare un punto di inizio e uno di fine, cosa c'era prima e cosa ci sarà dopo...
      Composta giovedì 29 luglio 2010
      Vota la frase: Commenta