Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi celebri di Giuseppe Reali

Impiegato, nato giovedì 30 agosto 1984 a Brescia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

È un mondo di abbandoni e poche tenerezze. E così capita, che buttiamo via le cose, gli animali, e fatto peggiore: le persone. Il sentimento affettivo verso qualcuno, verso qualcosa, non esiste più. Siamo aggrappati alla frase: "c'è di meglio in giro", aggravante e scusante per ogni forma di abbandono. E cerchiamo, cerchiamo, come gatti che tentano di mordersi la coda. Non ci sono ambizioni, ma solo ossessioni. Che film dell'orrore. Se questa è la trama, tanto vale andare avanti a dormire.
Composta mercoledì 26 marzo 2014
Vota la frase: Commenta
    Non so se c'è un motivo perché siamo qui, non so se dobbiamo partire o restare, non so cosa c'è dopo. Domande, tante domande, una vita piena di punti interrogativi. Le risposte non saranno mai abbastanza, non arriveranno mai tutte, e nella maggior parte dei casi, ogni risposta, genera un'altra domanda. Prima accettiamo, che la vita, è un bellissimo punto di domanda, prima possiamo andare avanti, tornare a sorridere, cominciare a vivere.
    Composta mercoledì 26 febbraio 2014
    Vota la frase: Commenta
      Non ho mai bevuto gin-martini, moijto o vodke-redbull, per darmi un tono, ne tantomeno, per finire nel paese delle meraviglie. Lo facevo per la spensieratezza: problemi, sentimenti, sensazioni e affetti venivano schermati, sentendomi subito meglio. Nessuna soluzione, solo buone scuse. Poi, il risveglio: il fottuto cerchio alla testa che non ti abbandona mai, la sensazione lampante, di aver passato la serata, seduto su una sedia a dondolo, avanti e indietro, ma sempre fermo nello stesso punto, e la certezza, di aver perso ancora tempo.
      Composta domenica 16 febbraio 2014
      Vota la frase: Commenta
        Ognuno di noi deve fare, ciò che sente. Non conta in cosa credi, tuffati in mezzo a un sogno, cavalca l'onda, continua a cercare un motivo, per cui valga la pena lottare. Le domande saranno sempre tante, saranno poche le persone che ti capiranno, ma non importa, scopri chi sei! Ricorda: prima di essere qualcosa per qualcuno, devi essere qualcosa per te stesso.
        Composta mercoledì 5 febbraio 2014
        Vota la frase: Commenta