Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi celebri di Giuseppe Reali

Impiegato, nato giovedì 30 agosto 1984 a Brescia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Non è che non sono più capace di amare, oggigiorno, innamorarsi è facile e immediato come un click. È che non ci credo più.
Tutti quei sacrifici, tutta quella sofferenza, tutti quegli sguardi, tutti quei sorrisi, il capirsi al volo, l'entrare in sintonia, per poi essere gettati via, nemmeno fossimo la carta di una brioches.
Per molte persone la fase più importante di una storia d'amore è l'inizio, con tutta quella passione, la tachicardia, le farfalle nello stomaco. Per me non è così, la parte più avvenente è la costanza, l'empatia che si viene a creare col tempo. Non che l'amore diventi abitudine, ma che la voglia di stare insieme, sia l'abitudine come conseguenza dell'amore.
Alla maggior parte delle persone, non interessa la costanza, la loro unica preoccupazione è l'apice.
Come possiamo credere in qualcosa che la massa vuole consumare, piuttosto che conservare?
Composta martedì 16 dicembre 2014
Vota la frase: Commenta
    Ci sono dei momenti talmente belli, talmente significativi, che racchiuderli in un filmato o in una canzone sarebbe nientemeno che riduttivo, senza dubbio irrispettoso.
    Momenti, più magici persino della mattina di Natale.
    Momenti, che verranno impressi nei ricordi, diventando indissolubili. E quando saremo privi di speranza, quando l'ansia ci imprigionerà su una dannata sedia a dondolo, la memoria li farà riaffiorare. Brevi dejà vu, tanto intensi da togliere il respiro. Per un istante, entreremo in estasi, e quando decideremo di riprendere fiato, ci sentiremo sconsideratamente felici. Almeno per un po'.
    Composta domenica 7 dicembre 2014
    Vota la frase: Commenta