Scritta da: Giuseppe Ierna
Quindi, se mi chiedi: "credi nell'amore?" Ti rispondo "sì, ci credo! Ma in quello unilaterale e non necessariamente reso palese. Credo piuttosto nella volontà di stare assieme perché si sta bene. Credo in tante cose, ma non penso di poter ammettere l'esistenza di un amore completo. L'amore per nascere ha bisogno di vuoti, vuoti da non colmare in difesa dell'amore stesso. L'amore è unico e solo in ogni rapporto, l'altro solitamente" sopporta ", ma non nel senso negativo, sopporta piacevolmente, si adagia ad essere amato. L'innamoramento poi passa e dopo un po' di tempo trascorso insieme si confondono i ruoli, non si distingue più l'amante dall'amato ed è questo che volgarmente chiamiamo amore tra due persone".
Giuseppe Ierna
Composta mercoledì 12 settembre 2012
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di