Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Giuseppe Diana
Mare, spiaggia. Io e lei uniti da un bacio al sapore di sabbia e acqua marina... Avvolti da un involucro di amore e passione. Il vento fa volare un foulard azzurro che gli sfiora dolcemente il viso e il collo. Le nostre mani si uniscono in un intreccio simbiotico. Sento che le nostre anime si stanno adorando e creano in noi un libido intenso, che prende il sopravvento. Le sue labbra sono più belle che mai. Sento di amarla. Si, la amo. E non è una cazzata da quindicenni... lei è mia. E in questo momento la sento dentro di me... la sento più vicina che mai. Finalmente, dopo tanta agonia è mia. Non la perdo, non la lascio andare.
Ma questo, era solo un sogno.
Composta giovedì 3 marzo 2011
Vota la frase: Commenta