Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Giuseppe C.
Ripensi alle prime corse in bicicletta, alle ginocchia sbucciate, ai calci ad un vecchio pallone sgonfio e ti accorgi che gli anni passano in fretta, che quello riflesso non è più il bambino spensierato di una volta. Il peso del tempo si fa sentire, ma non è stanchezza, è solo l'ombra dell'uomo che sta crescendo insieme a te e più lei si allunga più aumentano le responsabilità.
Composta giovedì 30 agosto 2012
Vota la frase: Commenta