Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi celebri di Giuseppe Catalfamo

Attendo sempre una nuova passione., nato sabato 6 ottobre 1962 a Genova (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Indovinelli, in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritta da: Giuseppe Catalfamo
È umanamente confortante ricordare i propri miti sognando che in realtà sono ancora vivi.
Quanti fan sono convinti che Presley e Dean sono al sole in atolli del Pacifico,
altrettanti son certi che Marilyn e Jim spesso li vanno a trovare in compagnia del nuovo adepto Michael.
La compagnia dei miti ancora vivi è smisurata,
da parte mia nutro certamente tenue speranza che tale leggenda possa esser vera.
Per un mito però ho molto più che una fiammella di speranza,
Bettino Craxi non può che esser vivo, troppo più "artista".
Composta sabato 9 ottobre 2010
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Giuseppe Catalfamo
    Caro Gesù Bambino,
    avevo impugnato penna e calamaio per scriverti la letterina di Natale con anticipo avendo da porti un paio di quesiti sperando nel regalo di Tue risposte.
    Lo farò più tardi, un lampo nei pensieri e vorrei io darti un consiglio.

    Tu certamente conosci il documento "Crimen Sollicitationis" redatto l'anno della mia nascita (1962)
    Che per vent'anni il capo della direttiva fu il capo odierno della Tua chiesa e nel 2001 ha emesso un secondo documento che non rinnova per nulla il primo, anzi.

    Caro Gesù quindi non essendomi mai fidato dei tedeschi per lo più se confinanti con l'Austria, mi permetto di consigliarti d'indossare mutandine di latta nella mangiatoia.
    Composta domenica 12 settembre 2010
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Giuseppe Catalfamo
      Il "tempo", quello che dedichiamo a farci consumare dal mondo robotizzato dei consumi è certamente invenzione umana.

      Il Tempo, quello vero, quello che non c'era prima del Big Bang, prima della luce, prima dell'evolversi dello spazio, è inconcepibile come potesse non esserci prima d "esser creato.

      Potrebbe esistere da qualche parte un nucleo, ma anche una piramide, perché no, una medusa pelagia, insomma un Entità che di suo possiede ogni elemento occorrente per" costruire "questo universo.
      Ogni elemento, dai minerali alla luce, dall'acqua al Tempo.

      Forse per l" Entità il Tempo è un qualcosa che si può usare, plasmare, stringere, allargare, malleabile come un comune metallo.
      Potrebbe possedere infiniti elementi a noi sconosciuti come la "materia oscura" e facilmente esistono molteplici universi, forse solo il nostro è condannato dal Tempo non malleabile per l'uomo.

      Il Tempo per l'Entità sarebbe un elemento come tanti altri, "sempre esistito".
      "Sempre" "esistere" "finire" "iniziare" sono piccoli concetti umani, mortali, che certamente l" Entità non concepisce.
      Composta domenica 3 ottobre 2010
      Vota la frase: Commenta