Le migliori frasi di Giuseppe Catalfamo

Attendo sempre una nuova passione., nato sabato 6 ottobre 1962 a Genova (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Indovinelli, in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Giuseppe Catalfamo
Nella diatriba nata per la costruzione d'una Moschea vicino a Ground Zero, Obama concesse subito il suo ok.
Ad una prima analisi parve potesse esser remunerativo a livello immagine e potenziali voti.

Dopo una decina di giorni il dietro front.
Da sondaggio commissionato s'è capito che la massa dell'opinione pubblica ritiene il "gesto" non rispettoso per le vittime.

D'altronde, come si evince dall'iniziale del nome, Obama deve cercare di star "comodo" in tutte le posizioni.
Come l'O.B.
Giuseppe Catalfamo
Composta martedì 7 settembre 2010
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Giuseppe Catalfamo
    In memoria...

    Ancora adesso qualche frammento del passato.
    Alcune notti il ricordo torna là, torna agli anni della felicità,
    e le immagini si sovrappongono in un misto di dolore e gioia infinita.
    Le lacrime scivolano libere e leggere, nel tuo ricordo ancora,
    sono lacrime di gioia perché è stato amore,
    un amore pulito, perché sono stata capace d'amare,
    e per amore tuo, ti ho reso la libertà.
    Conosco la tua anima anche se la vita ci confonde,
    e ancora qualche sera ci trova assieme a parlare della vita, dopo la passione dopo tutto resta l'amore.
    Un amore così grande che non ci può tenere assieme
    ma tanto grande da non dimenticare cosa siamo stati e cosa siamo veramente.
    In memoria di te, che ho amato davvero vanno queste poche parole.
    Perché mi hai donato tanto e una parte di te resterà in me per sempre, come una parte di me resterà con te fino alla fine.
    E non importa quanto abbiamo sofferto perché l'amore va oltre davvero, perché ancora ti cerco e mi cerchi nella gioia e nel dolore e tutto questo può bastare per dare un senso all'amore.
    E ancora adesso che tu hai le tue storie ed io le mie,
    in qualche sera anonima ci raccontiamo la vita.
    Non te l'o mai detto ma, ti ho amato come una sola volta nella vita si può amare.

    E ora resta un amore più grande un bene infinito che desidera vederti felice.
    In memoria di te, amico e fratello queste parole restano.
    E un grazie di tutto.
    Giuseppe Catalfamo
    Composta martedì 26 ottobre 2010
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di