Le migliori frasi di Giuseppe Catalfamo

Attendo sempre una nuova passione., nato sabato 6 ottobre 1962 a Genova (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Indovinelli, in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Giuseppe Catalfamo
Ho sentito dire che se c'è violenza sulle donne "se la saranno cercata".
Ho sentito dire che per amore della libertà e della pace "bisogna bombardare".
Ho sentito dire che non siamo razzisti, ma, "questi extracomunitari ci rubano il lavoro".

Non l'ho sentito dire da falegnami, camerieri o minatori,
l'ho sentito nei TG da parlamentari votati da noi.
Giuseppe Catalfamo
Composta venerdì 20 agosto 2010
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Giuseppe Catalfamo
    Il "rispettabile pubblico" umanamente unanime è sempre indignato.

    Sono un milione sul suolo nazionale gli assassini di quella che loro definiscono "selvaggina".
    Quando la stagione venatoria è chiusa 150.000 dicono "pool" per trucidare bestiole attonite e smarrite liberate da una celletta.

    Il "rispettabile pubblico s'indigna".

    Sono 500.000 in Italia che conoscono luoghi preposti o praticano scommesse sul combattimento fra cani e sulle corse illecite d'auto e moto.

    Il "rispettabile pubblico" s'indigna e accusa.

    Decine di migliaia sono i pluri-ottantenni abbandonati in fatiscenti ospizi con prole che tranquillamente sereni vivono nella casa dei genitori.

    Il "rispettabile pubblico" cade dalle nuvole e indignato stenta a credere.

    Una persona su 7 ha un amico, un parente o se stesso ne ha fatto o fa uso di cocaina.

    Il "rispettabile pubblico" indignato e stizzito minaccia rappresaglie.

    "Smettila, rispettabile pubblico. Sei finto e ipocrita".
    Giuseppe Catalfamo
    Composta mercoledì 3 febbraio 2010
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di