Scritta da: Gianluca Menegazzo
Sento dentro di me un tamburo che batte forte... un suono assordante che mi fa diventare i muscoli come l'acciaio, gli occhi si aprono, il respiro più profondo, l'ira sale lenta nelle vene come il fuoco, la cattiveria prende il sopravvento, il disprezzo comanda le mie azioni. Adesso sono pronto.
Gianluca Menegazzo
Composta venerdì 19 giugno 2009
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di