Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Gianluca Grassi
Girovagare senza una meta, stare in mezzo a tanta gente, cercare qualcosa che non si trova qui e forse in nessun posto, sentire nostalgia di qualcuno che non ha ne nome ne volto, cercare di non essere mancante... parlare, cantare, sorridere... e l'inquietudine che segna il viso e agita il cuore.
Composta giovedì 14 gennaio 2010
Vota la frase: Commenta