Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Gianluca Aloisi
Mi sorvegli su dal cielo come un angelo custode, sei scomparsa dalla terra come un soffio di vento d'estate è passato poco tempo ed io già mi sento perso.
Il tuo volto illuminato da una luce magica, che mi faceva stare bene, non la vedo più.
Adesso cosa faccio?
Ho la mente sommersa da ricordi
Ho il cuore che si stringe di pianti
Ho l'anima che cade in frammenti.
Vota la frase: Commenta