Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Franxy Sant
È onere d'ogni uomo essere ligio alle regole ed alla disciplina. Le regole sono regole e non si discute. Certo, ciò non esclude la criticità e la messa in discussione di tali norme, in quanto esse sono stipulate da uomini, ma se anch'esse necessiterebbero d'essere abolite, è d'obbligo inserire nuove regole, che dovranno essere seguite senza alcuna scappatoia, in quanto esse saranno proprie di chi le ha volute. Chi s'appresta a vivere secondo istinto e privi di decoro, disprezzando coloro che, invece, lavorano per il loro e l'altrui bene, sarà reputato, senza indugi, indegno di stima.
Composta domenica 4 novembre 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Franxy Sant
    Ogni uomo dev'essere consapevole e responsabile delle conseguenze delle sue azioni: chi sbaglia paga, e paga anche caro, non per mano umana, ma per mano del fato. Così, quand'egli si dovesse trovare in procinto di ripetere quell'errore, rammenterà la sua punizione e si dissuaderà dall'errare nuovamente.
    Composta domenica 4 novembre 2012
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Franxy Sant
      La vita è breve, ci dicono, sì, la vita è breve. Ma com'è morire? Cosa si prova quando la tua vita terrena finisce? Quando i tuoi occhi si chiudono per sempre e la tua anima si innalza verso Dio? Questo no, non ce l'hanno mai raccontato, e ancor oggi io sento che la sua morte non l'ho ancora superata. Certo, so che lei mi guarda pacifica e con occhi angelici, ma ogni morte altrui risveglia in me forti dolori. Dolori incancellabili. Dolori indelebili Dolori paralizzanti, come la morte.
      Composta sabato 13 ottobre 2012
      Vota la frase: Commenta