Questo sito contribuisce alla audience di

Aforismi di Francesco Saudino

Studente, nato mercoledì 8 luglio 1992 a Caserta (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Francesco Saudino
Rassegnati! Per quanto potrai cercare, al mondo troverai solo bastardi, puttane, stronzi, codardi, vigliacchi, vili, infami, traditori, bugiardi, ladri, approfittatrici, calunniatori, arrampicatrici sociali, zerbini, pagliacci, demagoghi, millantatori, falsi profeti, assassini, gente troppo impulsiva e gente troppo poca, signorotti di provincia, pervertiti, stalker e teste di cazzo... ah... e poi ci sono io.
Composta giovedì 24 maggio 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Francesco Saudino
    La morte di Melissa mi ha fortemente scosso, ho pianto, e tutt'ora piango. Cazzo come si fa a creare tanto dolore, perché melissa non aveva il diritto di vivere la sua vita, di esaudire i suoi sogni, di crescere, diventare una stilista, avere le sue storie d'amore, sposarsi, accudire i propri figli e invecchiare con suo marito? Cosa ha dato il diritto a questo mostro di spezzare una pura e innocente esistenza? Dovunque tu sia pezzo di merda spero che soffra un milione di volte più di quanto ha sofferto melissa, le altre ragazze, i loro amici, i loro parenti, e tutti coloro che come me hanno un cuore e hanno pianto per ciò che è successo. Quando accadono certe cose mi sento triste, inutile, inerme dinanzi alla malvagità dell'uomo. Ti prego Melissa, perdona la mia inutilità, perdona il genere umano, perdona l'odio, perché non perdonare ne genererebbe altro. Non sono un credente, ma in momenti del genere spero con tutto me stesso esista un paradiso, esita qualcosa dopo la morte, perché meriti, anima innocente, di vivere in eterno.
    Composta lunedì 21 maggio 2012
    Vota la frase: Commenta