Aforismi di Francesco Ianný

Consulente d'Immagine/ Personal Shopper/ Scrittore, nato martedý 20 agosto 1991 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Per quanto possa stranirci, tutti noi siamo esseri liberi, in grado di compiere liberamente tutte le scelte che vogliamo. Che poi i nostri pensieri, le nostre abitudini e i giudizi altrui ci rinchiudano in spazi angusti dai quali non sappiamo o non vogliamo uscire, Ŕ un altro discorso.
Francesco Ianný
Composta sabato 2 agosto 2014
Vota la frase: Commenta
    Occorre porsi dei quesiti, interrogarsi nel momento in cui si avverte un malessere che non bisogna respingere, ma accettare e vivere. Bisogna smettere di correre e iniziare a godere della brezza fresca del mattino, a gustare il cibo, a salutare gli altri con un sorriso, a sentire quelle emozioni che si erano perdute.
    Francesco Ianný
    Composta sabato 2 agosto 2014
    Vota la frase: Commenta
      Si gettano tante energie per riuscire in un unico obiettivo, magari fuori dalla propria portata, che tutto il resto appare solo contorno. L'uomo dimentica di essere di pi¨, con grandi e infinite potenzialitÓ; si sente insoddisfatto e sminuito se non riesce a portare avanti una certa pratica e questo lo fa stare in pena, perennemente in ansia. E una volta raggiunto il traguardo, ne cerca un altro. Una rincorsa continua.
      Francesco Ianný
      Composta sabato 2 agosto 2014
      Vota la frase: Commenta
        A volte, arriviamo a sentirci cosý deboli e sballottati nel tempestoso oceano della vita da domandarci se la nostra piccola barca riuscirÓ mai a non essere inghiottita dai flutti e a raggiungere il porto. Eppure, se guardiamo nell'oscuritÓ, possiamo distinguere la fioca luce del faro e la lanterna del capitano del porto che, sfidando la violenza della tempesta, ci aspetta sulla banchina per accoglierci finalmente a casa. Che senso avrebbe allora lasciarsi andare alla furia delle onde? Non sarebbe forse pi¨ logico stringere i denti e aggrapparsi a quell'unico appiglio per non sprofondare negli abissi di una lugubre e malinconica esistenza? Esiste sempre una via d'uscita, e noi non dobbiamo scordarlo.
        Francesco Ianný
        Composta venerdý 18 luglio 2014
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di