Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori frasi di Francesco De Gregori

Cantautore e musicista, nato mercoledì 4 aprile 1951 a Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Frasi per ogni occasione e in Testi di canzoni.

Per chi beve di notte e di notte muore e di notte legge
e cade sul suo ultimo metro. Per chi vive all'incrocio dei venti
ed è bruciato vivo per le persone facili che non hanno dubbi mai.
Per la nostra corona di stelle e di spine, per la nostra paura
del buio e della fantasia. Il violino dei poveri è una barca sfondata.
Un ragazzino al secondo piano che canta stona e ride ...e spera che un giorno vada lontano.
Fa che gli sia dolce anche la pioggia nelle scarpe.
Vota la frase: Commenta
    Lo vedi tu com'è, bisogna fare e disfare
    continuamente e malamente e con amore
    battere e levare, Stasera guardo questa strada
    e non lo so, dove mi tocca andare
    lo vedi siamo come cani, davanti al mare.
    Lo vedi tu com'è, è prendere e lasciare
    inutilmente e crudelmente e per amore
    battere e levare. Ma non lo vedi come passa il tempo
    come ci fa cambiare, e noi che siamo come cani
    senza padroni.
    Composta mercoledì 8 dicembre 2010
    Vota la frase: Commenta