Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori frasi di Francesco Avella

Questo autore lo trovi anche in Umorismo.

Scritta da: Francesco Avella
Le regole religiose devono valere solo per chi sceglie di seguire la religione, non per tutti.
Se vuoi essere cristiano o musulmano, allora sei libero di vivere secondo le regole cristiane e musulmane, ma questo vale per te che scegli appunto di far parte di queste religioni, non per tutte le altre persone.
Chiaro il concetto?
Non tutti sono talmente irrazionali da credere nelle superstizioni: non tutti, quindi, devono sottostare alle regole dei superstiziosi.
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Francesco Avella
    Il cattolico medio è un "eterno Peter pan" che, pur sapendo di far parte di una religione che pone dei limiti alla sua libertà, pretende di fare il cazzo che gli pare, tirando in ballo la scusa del "siamo tutti peccatori". La libertà è una cosa seria: se volete averla, non mettetevi nella posizione di dover rispettare regole che la limitino. Si chiama coerenza, sapete.
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Francesco Avella
      I bonobo si masturbano a vicenda, i pesci pagliaccio cambiano sesso e in centinaia di specie animali ci sono rapporti sessuali tra esponenti dello stesso sesso... meno male che l'omosessualità dovrebbe essere "contro natura". No, l'omosessualità (così come la libertà sessuale) al massimo va contro il volere del personaggio immaginario chiamato "Dio", personaggio che in natura non esiste, viene venerato solo dall'uomo, quindi la religione è molto più innaturale dell'omosessualità, non a caso promuove cose contro natura, ad esempio il voto di castità.
      Vota la frase: Commenta