Le migliori frasi di Francesco Avella

Questo autore lo trovi anche in Umorismo.

Scritta da: Francesco Avella
I pedofili ci sono ovunque, ma se in una classica azienda verrebbero presi a calci in bocca sia dai colleghi che dai superiori, nella Chiesa vengono "puniti" in un modo a dir poco assurdo, spesso venendo semplicemente trasferiti in altre parrocchie.
Se in una scuola elementare i maestri pedofili venissero semplicemente trasferiti in altre scuole, probabilmente il cittadino medio vorrebbe linciare in strada sia i maestri che il preside, ma quando sono i preti ad essere trasferiti, il cittadino medio tace, oppure critica a bassa voce, da brava pecora ubbidiente abituata a rispettare il pastore.
Francesco Avella
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Francesco Avella
    I credenti non vogliono rispetto, ma sottomissione.
    Pretendere che un ateo non possa criticare le credenze religiose, anche tramite la satira più estrema, significa pretendere la sottomissione della libertà di pensiero alla fede.
    Una fede che, tra l'altro, rappresenta un insulto alla ragione, alla logica e al buon senso, tutte cose che per un razionalista hanno valore, quindi dovrebbero essere gli atei a chiedere rispetto per la loro razionalità, continuamente stuprata dalle credenze religiose, tanto irrazionali quanto ridicole.
    Francesco Avella
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di