Scritta da: Violina Sirola
Non si specchiò nel lago, qualcuno gli aveva raccontato di Narciso! Fece trasportare in alto, vicino al sole, uno specchio infinito. Scelse il giorno della scalata e cominciò a salire. La luce lo abbagliava, lui si frappose tra la luce e il sole e si guardò allo specchio. Il sole si oscurò era arrivato Dio!
Flavia Ricucci
Composta lunedì 28 dicembre 2009
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di