Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Fabio Privitera

Consulente informatico, nato lunedì 24 aprile 1978 a CATANIA
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Fabio Privitera
I segni ci sono da subito, molte volte li notiamo e li ignoriamo volutamente perché dobbiamo arrivarci da soli diciamo, perché si deve vivere l'attimo, perché non possiamo essere sicuri di una sensazione, le situazioni vanno vissute per poter vedere come evolvono. Eppure quante volte abbiamo avuto ragione, eppure perseveriamo finché non acquisiamo la consapevolezza dei falsi miti, delle distorsioni, ma soprattutto che se sentiamo qualcosa, quel qualcosa è reale, non è frutto di fantasia. Frutto di fantasia è il nostro volerci aspettare qualcosa di diverso, questa apparente razionalizzazione. Nessuno poi ha mai detto "cogli ogni attimo" ma "cogli l'attimo fuggente", cioè quel particolare attimo che ci offre l'occasione e a volte l'occasione è fare qualcosa di diverso da ciò che si vorrebbe al cospetto di un segnale negativo verso ciò.
Composta sabato 20 settembre 2014
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Fabio Privitera
    La sento vera questa nostra intima interezza. La spasmodica ricerca di un altro che ci completi ci ha frantumato, incapaci nell'attuale contemporaneità di assumerci le responsabilità di conoscere noi stessi. Abbiamo eretto un altare al mito di un carattere ritenuto tale solo se non cambia. E invece il compito di ogni essere umano è divenire nell'essere la nudità della propria anima, scoprendo i limiti non per superarli ma per accoglierli. Così diveniamo interi, così non mutiamo strada se un vento più forte ci spinge via da quello che stavamo sentendo. Così possiamo smettere di innamorarci per cominciare ad amare.
    Composta sabato 20 settembre 2014
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Fabio Privitera
      Spesso dobbiamo aprire gli occhi verso noi stessi, prima che verso gli altri e il mondo, in generale. Questo è più difficile, ma anche fondamentale. Perché se apri gli occhi senza sapere come stai guardando, con la consapevolezza di sé, starai ancora guardando la proiezione di un tuo stato d'animo e non l'immagine della verità.
      Composta mercoledì 9 settembre 2015
      Vota la frase: Commenta