Questo sito contribuisce alla audience di

Ricordo gli odori consumati di cipria e di rossetto, di profumi e sudore, i capelli di velluto, i gesti delicati e accorti profusi da piaceri indistinti intorno a noi. Consumammo insieme tutta la notte senza sfiorarci, tra le strade infuocate della metropoli. Ricordo la tua voce grave e timida e quello sguardo indifeso e riconoscente. Ricordo, non ti ho dimenticata!
Composta martedì 6 gennaio 2004
Vota la frase: Commenta