Scritta da: Erik Regini
Riaffiori dal passato come un fantasma dai mille colori, il tuo viso compone una splendida melodia che balena la tua bellezza; Distruggi barriere erette in passato e colpisci a fondo come già avevi saputo fare, gli scrupoli non fanno parte dei ricordi, crudi come la realtà, addolciscono o feriscono senza tener conto delle tue debolezze, le tue parole sillabano note, che solo chi non sa dimenticare, riesce a sentirne la sublime sinfonia che l'imperfezione delle scelte portano esasperatamente ad ascoltare, scandendo ogni singolo silenzio, che è solo l'avveniristico presagio di qualcosa che porta oltre al singolo flashback mentale di una parte della vita vissuta con poca cautela e passata agli archivi con troppa semplicità.
Erik Regini
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Erik Regini
    Dopo che il proprio sorriso ritorna alla luce e sbrina il gelo, creato dal freddo buio della frustrazione, si scelgono le persone meritevoli, che si sono caricate con semplicità dei nostri pianti e delle nostre sofferenze, e offrire in cambio, la propria anima ed il proprio cuore, così da tenerci uniti come una corda e sciogliere insieme ogni nodo che la vita ci presenterà.
    Erik Regini
    Composta sabato 19 settembre 2009
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Erik Regini
      Mi rinchiudo furtivamente nei miei pensieri, raccogliendoli e ordinandoli: tristezza, amore, durezza e dolcezza si sono mischiati dando vita ad un caos nella mia mente. Ciò, sta labilmente incrinando la maschera che porto e che tutti noi indossiamo, per affrontare la realtà di giorno in giorno.
      Vota la frase: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di