Questo sito contribuisce alla audience di

Aforismi di Erich Fromm

Psicoanalista e sociologo, nato venerdì 23 marzo 1900 a Francoforte sul Meno (Germania), morto martedì 18 marzo 1980 a Muralto (Svizzera)
Questo autore lo trovi anche in Racconti.

Scritta da: Randle
Quando si osservi la qualità del pensiero nell'uomo alienato, è stupefacente vedere come la sua intelligenza si sia sviluppata e come la sua ragione sia degenerata. Egli prende la sua realtà come è; egli desidera goderla, consumarla, toccarla, maneggiarla. Egli nemmeno si chiede che cosa vi sia dietro, perché le cose sono come sono, e dove stiamo andando. Non si può mangiare il significato, non si può consumare il senso, e per quanto riguarda il futuro: après moi le déluge!
Composta lunedì 30 aprile 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Randle
    La mia certezza riposa sulla conoscenza che nel profondo di me ho dell'altro, e sulla mia propria esperienza di amore e probità. È un tipo di conoscenza possibile solo nella misura in cui possa sbarazzarmi del mio io e vedere l'altro nella sua interezza, riconoscendo la struttura di forze all'opera in lui, vedendolo nella sua individualità e in pari tempo nella sua universale umanità.
    Composta domenica 29 aprile 2012
    Vota la frase: Commenta