Le migliori frasi di Emily Brontė

Scrittrice e poetessa, nato giovedģ 30 luglio 1818 a Thornton, Bradford (Regno Unito), morto martedģ 19 dicembre 1848 a Haworth, Yorkshire (Regno Unito)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: superelenuzza5
Possa svegliarsi fra i tormenti! - gridņ Heathcliff con una spaventosa veemenza, picchiando i piedi, ruggendo di dolore in un improvviso parossismo d'irresistibile passione. - Sģ, sģ, bugiarda fino alla fine! Dov'č dunque? Non lą... non in cielo... scomparsa, dove? Ah, tu dicevi che non t'importava nulla delle mie sofferenze! Ed io faccio una preghiera, e la ripeterņ fin che la mia lingua si secchi: Catherine Earnshaw, possa tu non trovar mai riposo fin ch'io vivo! Tu dici che io ti ho uccisa: tormentami, allora. Le vittime perseguitano i loro assassini, io credo. Io so di fantasmi che hanno errato sulla terra. Sta sempre con me... prendi qualunque forma... rendimi pazzo! Ma non lasciarmi in questo abisso, dove non ti posso trovare! Oh Dio, č impossibile! Non posso vivere senza la mia vita, non posso vivere senza la mia anima!
Emily Brontė
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz
    Il mio pensiero principale nella vita č lui. Se tutto il resto perisse e lui restasse, io continuerei ad essere; e, se tutto il resto persistesse e lui venisse annientato, l'universo mi diverrebbe estraneo; non mi sembrerebbe di esserne parte. Il mio amore per lui č simile alle rocce eterne ai piedi degli alberi; fonti di poca gioia visibile, ma necessarie. Io sono lui, lui č sempre, sempre nella mia mente, non come un piacere, cosģ come io non sono sempre un piacere per me, ma come il mio stesso essere; dunque, una nostra separazione č impossibile...
    Emily Brontė
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: superelenuzza5
      A che scopo esisterei, se fossi tutta contenuta in me stessa? I miei grandi dolori, in questo mondo, sono stati i dolori di Heathcliff, io li ho tutti indovinati e sentiti fin dal principio. Il mio gran pensiero, nella vita, č lui. Se tutto il resto perisse e lui restasse, io potrei continuare ad esistere; ma se tutto il resto durasse e lui fosse annientato, il mondo diverrebbe, per me, qualche cosa di immensamente estraneo: avrei l'impressione di non farne pił parte. Il mio amore per Linton č come il fogliame dei boschi: il tempo lo trasformerą, ne sono sicura, come l'inverno trasforma le piante. Ma il mio amore per Heathcliff somiglia alle rocce nascoste ed immutabili; dą poca gioia apparente ma č necessario. Nelly: io sono Heathcliff! Egli č stato sempre, sempre nel mio spirito: non come un piacere, allo stesso modo ch'io non sono sempre un piacere per me stessa, ma come il mio proprio essere. Cosģ, non parlar pił di separazione: ciņ č impossibile e...
      Emily Brontė
      Vota la frase: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di