Scritta da: fucku
Mi riscaldi sai? È questione di attimi, di sensazioni impercettibili. Sei fatta così. Delicata, entri nel cuore, ma non di prepotenza, nessuno può tenerti fuori. È un qualcosa di bellissimo. Ti propaghi dentro l'anima, calda, delicata, dolce, forte, coraggiosa e arrivi fino alle labbra. Ed ecco che sorrido e piango. Piango perché mi dai quella gioia così perfetta che so che non durerà per sempre, ma solo per un attimo, che è destinata a sparire. Torni sempre però, è questo che mi sconvolge. Torni da me, ondate di dolcezza, ondate di gioia. Nessuno è mai tornato da me, ma tu sì. Sei con me sempre. Voglio dedicarti la mia vita. Ti prego prenditi la mia vita, prendila con te, portami via con te, non lasciarmi. Ho bisogno di te, ti prego non andare via. Ti prego, ti amo, ti prego, ho paura a saperti lontana, non vivo senza te.
Eleonora Quadrini
Composta venerdì 29 maggio 2015
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: fucku
    Ci credi che una volta mi hanno chiesto se avessi mai tentato il suicidio? Ho risposto: "No! Ma sei matto? Ho troppe persone a cui voglio bene e troppe cose che amo in questo mondo", ma la verità è che io non potrei mai solo e soltanto perché ho te. Sei l'unica cosa che mi fa desiderare di essere immortale. Se potessi resterei con te in eterno, sei tu la mia ragione di vita, nient'altro, nessun altro.
    Eleonora Quadrini
    Composta martedì 2 giugno 2015
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: fucku
      Facciamola finita qua. Io per te non esisto in nessun senso e tu stai diventando come le persone che non sopporto. Non andremo mai d'accordo e sono stanca di non ricevere in cambio nemmeno un decimo di quello che io dono. Che gioia sapere che il mio scomparire non lo noterai nemmeno, almeno non avrò scrupoli di coscienza.
      Eleonora Quadrini
      Composta martedì 2 giugno 2015
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: fucku
        Odio quella sensazione. Quando provi una rabbia, un nervosismo, un rifiuto e una tristezza così forti che ti senti scoppiare, che vorresti urlare, che senti dentro un fiume che sta per straripare i margini dell'anima. Eppure nonostante tutto non riesci a dire una parola, reprimi tutto e lasci correre, lasci che quelle sensazioni si annientino e annullino a vicenda, ma la cosa più brutta è sapere che quando meno te lo aspetti, tutte quelle emozioni che hai fermato scoppieranno dentro di te, accese da una miccia insignificante e a quel punto l'unica cosa che ti resterà da fare sarà pregare che non ci siano persone ad assistere.
        Eleonora Quadrini
        Composta sabato 25 aprile 2015
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di