Scritta da: Ele Di D.
La nostra solitudine era l'unica cosa che ci accomunava.
Tu solo con le tue finte storie d'amore,
io sola con le mie teorie.
Rincorrerci era ciò che ci riusciva meglio,
allontanarci, godere del dolore che il distacco ci procurava
e poi ritrovarci, fingendo di amarci alla follia.
Simulare il dolore,
simulare l'amore
e illuderci per pochi attimi di essere vivi.
Questo eravamo.
Tristi e soli...
e infelici insieme.
Elena Di Donato
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Ele Di D.
    Io scrivevo del passato, delle emozioni che mi spaventavano
    di quello che ero e non amavo.
    Scrivevo per abbandonare pensieri che mi impedivano di respirare
    per sentirmi più leggera
    perché dentro di me c'erano cose che mi impedivano di vivere.
    Scrivevo per capirmi
    per leggermi l'anima...
    La carta ha sempre fatto da tramite fra me e la vita
    fra me e le emozioni
    come se scrivendole mi facessero meno paura.
    Davanti al mio sentire mi sono sempre sentita disarmata.
    Elena Di Donato
    Composta domenica 27 marzo 2011
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di