Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Domenico Modugno
E quella voglia di evadere da quel pensiero permanente come l'inchiostro di un tattoo, ormai ha segnato la mia pelle nn và più via dopo aver cercato di disfarmene, ma niente nn ci sono riuscito più cerco di salire e più sprofondo nel buio, nn so se sarò capace di portare questo fardello, nn so per quanto ne avrò ma confesso che sono stanco di immaginarti e di sognarti tutte le notti, be l'unica cosa che chiederei al signore e di mostrarmi il tuo amore.
Composta sabato 9 marzo 2013
Vota la frase: Commenta