Questo sito contribuisce alla audience di

Aforismi di Domenica Borghese

Paroliere iscritta alla SIAE, nato lunedì 13 ottobre 1980 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Domenica Borghese
Quando si pensa e si dice: "Voglio che quella persona sia mia", e "deve essere mio/mia", non è amore ma solamente un egoistico possesso. Essere innamorati non significa amare, perché l'amore vero non si trova nelle vetrine dei negozi per essere comprato e poi buttato. Siamo persone e tutti proviamo dei sentimenti, non siamo oggetti e la nostra volontà non deve morire in un desiderio cattivo; l'amore nasce spontaneamente, è un incontro di due anime che si scelgono spontaneamente, senza la costrizione di catene, e questo incontro d'amore deve crescere e completarsi nella realizzazione di una famiglia. L'amore non si può trattare come un comando ma è un comandamento, il principio e il fine della vita che va oltre e non finisce con noi ma rimane nell'Eterno che lo custodisce all'infinito. Affidiamo l'amore a Dio perché Lui è Amore e conosce la verità dei nostri cuori.
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Domenica Borghese
    Essendo figlia unica ho cercato negli altri, e non nelle cose, i valori in cui credo e che non ho mai voluto tradire, ma dalle persone sono libera di allontanarmi, senza odio né rancore, quando esse si danno una definizione di valore ma che a fatti compiuti hanno tradito. Tutti possiamo sbagliare, spesso ingenuamente altre volte senza capirlo, ma chi tradisce volutamente deve essere cosciente che la sua scelta è volontaria.
    Solamente chi crede con fermezza nel principio dell'amicizia, dell'amore, della famiglia e via dicendo, non tradirà mai! Per quanto mi riguarda non mi sento tradita dalle persone a cui ho voluto bene e a cui ne voglio ancora, ma dalla loro scelta di tradire i valori in cui credo e che dicevano di essere quei valori nella mia vita, ma i fatti hanno mostrato la verità spogliando la falsità.
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Domenica Borghese
      Su comportamenti, atteggiamenti e modi di dire con toni irrispettosi: Una volta, non ci faccio caso e perdono. Due volte, passo e perdono. Tre volte, è carattere quindi perdono. Quattro volte, inizio a soppesare ma perdono. Cinque volte, mi infastidisco ma perdono. Sei volte, mi irrito ma perdono. Sette volte, perdono ma non voglio avere più niente a che fare con queste persone. Chiedo perdono, ma sono emotivamente sensibile.
      Vota la frase: Commenta