Le migliori frasi di Domenica Borghese

Paroliere iscritta alla SIAE, nato lunedì 13 ottobre 1980 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Domenica Borghese
Questa tradizione umana del 2 novembre, abbellire le tombe, comprare fiori, per me non è cristiana; penso alle parole di Gesù: "Lasciate che i morti seppelliscano i loro morti". Pregare per chi ha già lasciato la Terra, questo è cristiano, questo è credere. Per chi ha fede, la morte del corpo è un passaggio dalla vita carnale alla vita eterna; la vera morte è quella dell'anima, non del corpo che la ospita per fare esperienza terrena; l'anima muore a causa del male che facciamo e di cui non ci pentiamo, ma potrà vivere se faremo del bene e saremo capaci di Amare come Dio, e da Dio.
Domenica Borghese
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Domenica Borghese
    Dovremmo tornare bambini.
    Quando eravamo bambini nessuno di noi era cosciente di essere umano; del colore della nostra pelle, del Credo praticato dai genitori.
    Non avevamo la presuntuosa capacità di giudicare, condannare e sputare sentenze.
    Non sentivamo di appartenere ad una bandiera, né di farci dividere dalla politica né da una squadra di calcio.
    Non conoscevamo la malizia, né presunzione né odio nei confronti di chi o cosa è diverso dal nostro modo di essere e pensare. Da bambini ci esprimevamo solo con un sorriso o piangendo.
    Anche adesso che siamo adulti sorridiamo o versiamo lacrime per manifestare ciò che proviamo, questo è un linguaggio universale che vale per tutti, ma i sorrisi e le lacrime, spesso, sono accompagnati da parole che dovremmo far tacere e lasciare che l'emozione esca attraverso il bambino che è in noi.
    Domenica Borghese
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di