Aforismi di Davide Capelli

Scrittore naif, nato giovedì 18 luglio 1957 a Cremona (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Davide Capelli
Alla fine mi accorsi che era l'alcol che scriveva queste minchiate... da sobrio ero come tutti gli altri e non me ne importava un cazzo di chi muore di fame e di sete. Come tutti pensavo a vivere al meglio, in un bel centro commerciale o su una spiaggia dorata in mezzo a gente come me. Era quella dannata birra che conteneva sostanze strane... che mi faceva provare sofferenze strane... che mi avvicinava a Dio.
Davide Capelli
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Davide Capelli
    Mentre mangio una bistecca penso che una volta era un vitellino che saltava gioioso nel prato...
    Mentre mangio un pezzo di pane penso a chi muore di fame in Africa...
    Mentre mi verso vino penso che probabilmente l'uva non l'ha nemmeno vista...
    Mentre bevo acqua penso che probabilmente conterrà arsenico e diserbanti...
    Sono nella merda... e penso che ci siamo finiti tutti!
    Davide Capelli
    Composta giovedì 4 maggio 2000
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di