Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Daniele De Patre
Spesso crediamo di ottenere risultati stando in prima fila, alzando la voce o gonfiando il petto. Il più delle volte questi atteggiamenti non servono. Mettersi in ultima fila, restare in silenzio, abbassare lo sguardo, non sono sinonimo di debolezza o di sconfitta. Producono effetti "devastanti".
Composta lunedì 3 settembre 2012
Vota la frase: Commenta