Scritta da: Daniele De Patre
Siamo così convinti di essere padroni della nostra vita, invece, basta un niente per buttarci a terra. Forse la migliore cosa è riconoscere la nostra pochezza, la nostra fragilità. Solo così, Lui che può tutto, potrà rialzarci ed "innalzarci". In fondo, questa dovrebbe essere la nostra prima aspirazione.
Daniele De Patre
Composta domenica 24 marzo 2013
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di