Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Daniele De Patre
"C'è un francese, un tedesco, un italiano...". Quand'ero ragazzino le barzellette che andavano per la maggiore iniziavano così. La morale? L'italiano era il più furbo di tutti. Oggi se dovessimo raccontare una barzelletta di questo genere, inizierebbe in maniera differente. Del tipo. "C'è un italiano... e tutti gli altri a prenderlo per i fondelli".
Composta venerdì 5 dicembre 2014
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Daniele De Patre
    La vita è come un libro. Inizi sfogliando una pagina, non sapendo cosa ti aspetta in quella successiva. Man mano vai avanti, ma non sai come finirà. L'importante è arrivare al termine del libro, e rileggere col pensiero ciò che si è lasciato dietro. A quel punto, non dovrai fare più nulla: il libro si chiuderà da sé.
    Composta mercoledì 26 novembre 2014
    Vota la frase: Commenta