Scritta da: Daniel Wright
Alla fine so che amarti ma non poterti amare è la conseguenza dell'esserci lasciati...
Alla fine so che quando ti guardavo negli occhi nel momento in cui ti dicevo, ti amo, è una delle cose che più mi hanno reso felice, anche se tu, ti amo, me l'hai detto solo una volta....
Alla fine so che mentre ci baciavamo, entrambi, sorridevamo sulle labbra dell'altro, ora, sorridiamo malinconicamente quando ci vediamo....
Alla fine so che non sfiorerò più il tuo corpo nudo, ma ricorderò che sfiorarlo è come suonare un'arpa, seguendo le note dell'amore...
Alla fine so che il tuo dolce profumo non lo sentirò più, ma ricorderò che ero cullato da esso, quando la notte io mi addormentavo sul tuo seno, stringendoti a me.
Alla fine so che tutto questo è finito, ma non l'accetto e mi tormento perché per quanto io voglia dimenticarti, mia dolce musa, nella mia mente, nel mio cuore, nella mia anima, fino alla fine dei giorni, il tuo ricordo continua a vivere al suono di una dolce e triste parola... Giulia.
Daniel Wright
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di