Le migliori frasi di Chuck Palahniuk

Scrittore e giornalista freelance, nato mercoledì 21 febbraio 1962 a Pasco, Washington (Stati Uniti d'America)

Scritta da: Teresa Libroia
Ti metto a contare i fatti ed è così deprimente. Posso mangiare solo cibi per poppanti. La mia migliore amica si è scopata il mio fidanzato. Il mio fidanzato mi ha quasi accoltellato a morte. Ho dato fuoco a una casa e per tutta la notte sono andata in giro puntando un fucile contro gente innocente. Mio fratello che odio è tornato dai morti per mettermi in secondo piano. Sono un mostro invisibile, e sono incapace di amare. Non si sa cosa sia peggio.
Chuck Palahniuk
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Laisa
    D'altronde, l'isteria è possibile solo con un pubblico. [...] Vai a com'era la vita quando eri una bambina e potevi mangiare solo omogeneizzati.
    Cammini vacillando fino al tavolino da caffè.
    Sei sui tuoi piedi e devi barcollare su quelle gambe a salsicciotto oppure cadere giù. Poi arrivi al tavolo da caffè e sbatti la tua testolina soffice contro lo spigolo.
    Sei per terra, e cavolo, o cavolo, fa male. Però non c'è niente di tragico fino a che non accorrono Mamma e Papà.
    O povera coraggiosa piccolina.
    È solo allora che piangi.
    Chuck Palahniuk
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di