Le migliori frasi di Charles Bukowski

Poeta e scrittore, nato lunedì 16 agosto 1920 a Andernach (Germania), morto mercoledì 9 marzo 1994 a San Pedro, Los Angeles, California (Stati Uniti d'America)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Andrew Ricooked
Ci saranno stati un centinaio di neonati, che urlavano. Li udivo attraverso il vetro. Senza tregua. Nasci piangendo. La nascita. E poi la morte. A ognuno tocca. Entriamo dentro soli e usciamo fuori soli. E molti di noi, la maggior parte di noi, vivono soli, spaventati, vite incomplete. Una tristezza senza pari scese su di me. A veder tutta quella carne appena nata che doveva morire. A osservare tutta quella vita che si sarebbe a poco a poco trasformata in odio, in demenza, in nevrosi, in stupidità, in terrore, in omicidio, e infine in nulla... nulla in vita e nulla in morte.
Charles Bukowski
Composta lunedì 24 gennaio 2011
Vota la frase: Commenta
    Guerra, guerra, guerra il mostro giallo, la divoratrice di anime e corpi. Guerra l'indescrivibile, il piacere del folle, l'ultimo argomento a disposizione degli uomini non cresciuti. Deve esistere per forza? E noi? E intanto ci avviciniamo all'ultimo lampo, all'ultima chance che ci resta. Resta soltanto un fiore, un solo istante per respirare così.
    Charles Bukowski
    Composta martedì 14 maggio 2013
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di