Aforismi di Cecilia Ahern

Questo autore lo trovi anche in Racconti.

Scritta da: alessia14
Holly affondò il viso nel golf di cotone blu e il profumo familiare fu come uno schiaffo, un dolore insopportabile che le serrò lo stomaco e le lacerò il cuore. Aghi e spilli le trafissero la nuca e il nodo in gola minacciò di soffocarla. Fu sopraffatta dal panico. A parte il ronzio del frigorifero e il gemito dello scaldabagno, la casa era immersa nel silenzio. Sola! La bile le salì in gola e lei corse in bagno, dove cadde in ginocchio davanti alla tazza del water.
Cecilia Ahern
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: alessia14
    "Pronto?"
    "Farò di te una stella!"
    "Sei ubriaco?"
    "Forse un po', ma è del tutto irrilevante. Hic!"
    "Ma... sono le dieci del mattino! Non sei ancora andato a letto?"
    "No. Hic! Sono sul treno, e andrò a letto fra tre ore circa."
    "Tre ore! Ma dove sei?"
    "Sono a Galway. Ieri era la serata dei premi"
    "Scusa la mai ignoranza, Declan, ma quali premi?"
    "Non te l'ho già detto?"
    "No."
    "Avevo detto a Jack di dirtelo. Quel bastardo..."
    "Bè, non mi ha detto proprio niente. Allora?"
    "Ieri sera la serata degli Student Media Awards, e io ho vinto!"
    "Il premio è che la settimana prossima il mio film sarà trasmesso da Channel Four. Ci pensi? Diventerai famosa, sorellina!"
    Cecilia Ahern
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: alessia14
      Holly appese il lenzuolo al filo con una molletta da bucato, pensando a come aveva brancolato per tutto il resto del mese di maggio nel tentativo di rimettere ordine nella sua vita. C'erano state giornate in cui si sentiva felice e contenta, e soprattutto sicura che le cose si sarebbero sistemate. Poi tutt'a un tratto questa sensazione spariva, imprevedibilmente com'era arrivata, e lei veniva di nuovo inghiottita dalla tristezza. E allora, invece di andarsene in giro come uno zombie guardando gli altri vivere la loro vita in attesa che la sua finisse, aveva cercato di crearsi una routine, così da agganciarsi in qualche modo al proprio corpo, e agganciare il proprio corpo alla vita.
      Cecilia Ahern
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: alessia14
        La mattina dopo si svegliò ancora completamente vestita e fuori dalle lenzuola. Stava ricadendo nelle vecchie abitudini: i pensieri positivi delle settimane precedenti si stavano erodendo giorno dopo giorno. Era così stancante, questo cercare di essere sempre allegra, e lei era a corto di energie.
        Cecilia Ahern
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di