Scritta da: Carla Compierchio
Per tutti i figli i genitori devono fare, devono dare, devono capire, devono risolvere i loro problemi e quando a loro sembra che questi non rispondano a tutti i loro bisogni, si irritano e sembra che gli venga a mancare qualcosa che a loro spetta di diritto, che gli è "dovuto". È difficile ridimensionare l'immagine che si ha dei propri genitori e non essere delusi quando si scoprono le loro ansie, i loro limiti e le loro incapacità che sono proprie di ogni essere umano e da tale delusione nascono le incomprensioni, i limiti e gli errori perché sia come figli che come genitori si cresce e si matura anche e grazie a questi contrasti; anche i genitori possono entrare in crisi, non farcela a volte, a sentirsi impotenti davanti a problemi che sembrano più grandi di loro, e quando scoprono che la loro buona volontà e il loro affetto non bastano.
Carla Compierchio
Composta mercoledì 13 marzo 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Carla Compierchio
    Comunicare è essenziale per tutti, a qualsiasi età e in qualsiasi situazione. La vita è fatta di rapporti con gli altri, di capacità di ascoltare e di dire. È difficile! È difficile con gli amici, con i parenti: si parla, si racconta, si discute di sport, di musica, di moda ma difficilmente si parla di ciò che veramente è importante per noi: i desideri, i progetti, le emozioni. La non comunicazione di se porta all'insicurezza, alla solitudine, alla paura; costa fatica ma si dobbiamo imparare a comunicare e a presentarci così come siamo, con le nostre imperfezioni e le nostre "originalità".
    Carla Compierchio
    Composta mercoledì 30 novembre 2011
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Carla Compierchio
      Molti pensano che la felicità sia uno stato difficilmente raggiungibile perché si creano grandi aspettative... La felicità è saper valorizzare un sorriso, saper riflettere sulla tristezza, compiacersi dei propri successi ma anche saper accettare la sconfitta, saper riconoscere che la vita val la pena di essere vissuta nonostante tutte le sfide che ci propone. Felici lo si è non perché è opera del destino ma per la capacità di "viaggiare" dentro il proprio essere, riuscire ad abbandonare i problemi e diventare autori e protagonisti della propria "storia". Essere felici è avere il coraggio di accettare un no, una critica anche quando la si ritiene ingiusta. È vivere momenti bellissimi di condivisione con gli amici, quelli veri, è avere il coraggio di perdonare e di farsi perdonare, avere la sensibilità di dare e chiedere aiuto, e di dire "ti amo"
      Carla Compierchio
      Composta mercoledì 30 novembre 2011
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Carla Compierchio
        Il cambiamento porta con se delle inquietudini. Vero, ma queste ci spingono alla ricerca. Che il cambiamento sia casuale o voluto crea comunque in noi uno "squilibrio" che ci conduce ad una ricerca interiore, fino a trovare quelle risposte che mai avremmo pensato di riuscire ad avere. Quindi il cambiamento che dapprima toglie, si rivela lo scopritore della nostra interiorità, attraversando la nostra anima come in un viaggio meraviglioso.
        Carla Compierchio
        Composta sabato 31 dicembre 2011
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Carla Compierchio
          È un sogno bellissimo, con voi è pura pace, sentirmi pervaso il cuore solo di gioia ed amore. Le vostre piccole mani sul mio viso, che mai avevo visto così sereno. E il senso di mancanza qui provato, lì era totalmente appagato. Ora ciò che lui mi ha regalato è in me e li ci rimarrà finché la vita non spegnerà il suo soffio e da voi mi riporterà.
          Carla Compierchio
          Composta venerdì 24 febbraio 2012
          Vota la frase: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di