Le migliori frasi di Carl Gustav Jung

Psichiatra, psicoanalista e antropologo, nato lunedì 26 luglio 1875 a Kesswil (Svizzera), morto martedì 6 giugno 1961 a Küsnacht (Svizzera)
Questo autore lo trovi anche in Racconti.

Scritta da: Silvana Stremiz
La più parte degli uomini è eroticamente cieca, poiché commette l'imperdonabile malinteso di scambiare eros con sessualità. L'uomo crede di possedere la donna quando la possiede sessualmente ma mai la possiede meno di allora. Infatti per la donna la sola relazione che conti è quella erotica. Per lei il matrimonio è una relazione con in più sessualità.
Carl Gustav Jung
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Damon Darkland
    Il tuono non è più la voce di un Dio furente né il fulmine è l'arma della sua vendetta. Nessun fiume contiene uno spirito né l'albero è il principio vitale di un uomo; i serpenti non sono personificazione di saggezza né alcuna grotta di montagna è dimora di grandi demoni. Nessuna voce parla più all'uomo, oggi, venendo da pietre, piante o animali; né l'uomo si rivolge ad essi convinto che lo possano udire.
    Carl Gustav Jung
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di