Scritta da: Benito Bruno
La presenza di un amico rende tutto più sensato, più vivibile, più raggiungibile, cose impossibili che desideri fare e da solo non fai con un amico ti sembrano banali e quando le farai ogni ricordo condiviso resterà vivo per sempre. Ogni risata vissuta insieme risuonerà nei giorni più tristi della vita restituendoci un po' di quell'allegria, il calore di quell'intesa che ci ha fatto stare bene, il conforto di quei momenti in cui il tempo sembrava non bastasse mai, sembrava essere sempre troppo poco, e forse solo oggi ci accorgiamo che era l'unico tempo speso bene. Con un amico conserveremo in un posto segreto la memoria di quelle avventure in cui non si conoscevano paure, di quei giorni in cui non c'erano sere dalle quali fuggire o notti dalle quali nascondersi, la memoria di quegli attimi in cui ci si poteva sentire padroni della vita, signori del mondo, e il futuro già in tasca senza neanche pensarlo ad d un futuro che andava oltre il giorno successivo. Crescendo la vita ti accorgi che è la prova più difficile da affrontare e non è quell'avventura che spericolato volevi fare da bambino, si scappa dai propri pensieri, le notti non si dorme, tanto del nostro tempo ci sembra sempre sprecato ed inutile e non si ci sente più padroni della propria vita, ma proprio in questi momenti si torna un po' bambini e si pensa ai veri amici anche se sono lontani da te. Nell'amicizia non conta la distanza fisica perché essa si propaga nello spazio e nel tempo, né c'è dimensione che la contenga perché raggiunge il cuore, ovunque esso sia, nei nostri momenti più difficili il nostro amico è più vicino di quanto pensiamo, è lì in quel posto segreto della nostra memoria e lì ci resterà per sempre.
Bruno Benito
Composta sabato 1 dicembre 2012
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di