Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori frasi di Blaise Pascal

Matematico, fisico, filosofo e teologo, nato lunedì 19 giugno 1623 a Clermont-Ferrand (Francia), morto sabato 19 agosto 1662 a Parigi (Francia)
Questo autore lo trovi anche in Umorismo.

Cosa ci gridano dunque l'avidità e l'impotenza se non che un tempo nell'uomo c'è stata un'autentica felicità, di cui ora gli rimangono il segno e l'impronta vuota, che egli tenta invano di riempire con tutto quanto lo circonda, promettendosi dalle cose assenti l'aiuto che non ottiene da quelle presenti, ma invano, perché questo abisso infinito non può essere colmato che da un'infinita e immutabile realtà, cioè Dio stesso.
Vota la frase: Commenta